image_pdf

Centro: “Il mio cuore si commuove dentro di me, il mio intimo freme di compassione”, dice Dio.

Atteggiamento adorante di fronte all’amore senza confini di Dio.

Come può riferirsi a noi questa festa? Cos’è il cuore dell’uomo?…

Il cuore indica tutta la persona umana: significa il centro dell’uomo e della donna, da cui dipende tutto il resto. Sì, l’amore, ma come espressione della totalità della persona.

 

Ma impariamo a conoscere il nostro cuore alla luce del cuore di Gesù. Un antico santo diceva: “Il cuore di Gesù fu trafitto da una lancia affinché per mezzo della piaga visibile noi riconoscessimo l’amore invisibile. La ferita esterna del Cuore mostra la piaga invisibile dell’amore”. Gesù ha sofferto in croce. Gesù soffre tutte le volte che ci allontaniamo da Lui. Gesù soffre di un amore che può sconvolgerci e cambiarci la vita.

Gesù è la via, la verità e la vita. Gesù è l’Amore. Non solo nella teoria, nella mente, nei bei pensieri. Ma nella pratica, un amore da costruire, un amore a cui affidarsi, un amore in base al quale posso scegliere il bene anche nelle situazioni più difficili e intricate.

Questo rapporto tra il cuore di Gesù e il mio cuore non è solo una stanzetta in cui vivo da solo/a. Riguarda tutti i cuori, cioè tutti gli uomini.

Tutti i cuori, cioè tutti gli uomini come cuore – lo sappiano o non lo sappiano – hanno la loro verità, la loro consistenza, il loro pulsare d’amore in un cuore concreto, quello di Gesù. Poiché noi lo sappiamo, non possiamo vivere come se non lo sapessimo, né, siccome gli altri non lo sanno, dobbiamo metterci una maschera per nasconderci. Questo sarebbe una sciocchezza, un non senso. Sarebbe come se un innamorato si vergognasse del proprio cuore che pulsa per la sua bella. Impossibile.

 

Buona Solennità del Sacro Cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.