image_pdf

Spunti di commento alle Letture del 13 gennaio 2019: Battesimo del Signore

“Consolate, consolate il mio popolo – dice il vostro Dio” (Isaia 40,1) Tutti indubbiamente abbiamo bisogno di essere consolati. Ma forse a volte cerchiamo di alleviare la sofferenza attraverso dei mezzi solo umani, che non possono appagare fino in fondo la nostra sete di felicità e soprattutto permetterci di rispondere …

La Nuova Bussola Quotidiana. Jessen, viva dopo l’aborto “Solo grazie a Gesù”

Gianna Jessen è personalità così nota a livello internazionale che, ormai, paiono superflui i preamboli per raccontarne la storia. Ma non ci si stanca di riproporla e approfondirla, perché è nel segno della speranza: la vita è più forte della morte e, in Gesù Cristo, ha la sua vittoria definitiva.

Seconda parte sulle Letture di oggi 11 novembre 2018

Parte del nostro mondo d’oggi: schiavo dell’efficientismo, dell’attivismo, dell’autoreferenzialità, del narcisismo: io basto a me stesso. Io valgo (e così gli altri) in funzione di quanto produco. Dei talenti intesi come capacità strabilianti e che attirano l’ammirazione stupita da parte altrui.

Papa Ratzinger: “Introduzione al cristianesimo”. Terza puntata

La conseguenza naturale fu che, di fatto, al momento del passaggio della fede dallo spazio chiuso del religioso all’ambito pubblico generale non fu riconosciuta a Dio alcuna funzione, ma si tese ad accantonarlo dov’era prima: nella sfera privata intima, riguardante soltanto singolo individuo.