image_pdf

La Nuova Bussola Quotidiana. Patto sui rifugiati, un altro macigno sull’Occidente

Dopo il Patto globale sull’emigrazione, presentato all’Onu quello sui rifugiati, due parti di uno stesso disegno. Oltre ad abolire la distinzione tra profughi e migranti economici, il peso dell’assistenza viene ancor più fatto gravare su Europa e Stati Uniti, che già coprono l’86% dei fondi Onu per i rifugiati. I …

Dal Myanmar. Myitkyina, migliaia di cattolici marciano per la pace e per gli sfollati Kachin usati come scudi umani

Dallo scorso aprile, si sono rinnovati gli scontri armati tra l’esercito bimano ed i ribelli del Kachin Independence Army(Kia). Gli sfollati interni nella regione sono aumentati di 5mila unità. Su 1.500 sfollati rimasti intrappolati nel conflitto, solo 150 sono stati autorizzati a recarsi nei campi profughi. Da quasi due mesi, più …

Città del Vaticano. Coniugare “sapere tecnico e sapienza umana”, interessi e carità, scambio e dono

Nel documento “Oeconomicae et pecuniariae quaestiones” diffuso oggi si chiede di lavorare per coniugare “sapere tecnico e sapienza umana”, interessi e carità, scambio e dono. Tutte le crisi degli ultimi 10 anni. La mancanza di etica rende istituti finanziari, banche e compagnie delle “associazioni a delinquere”. Non svolta populista, ma …

Migranti. Vescovo di Aleppo: grazie Papa ma i cristiani non vogliono scappare dalla Siria

  I cristiani siriani accolgono con gratitudine l’appello del Papa all’Europa ad accogliere i profughi ma sottolineano l’importanza per loro di restare in Siria. L’appello di Papa Francesco «esprime la sua sollecitudine verso chi soffre, ed è un invito a tutti i cristiani ad aiutare con evangelica concretezza chi si …

Giornata Mondiale della Pace. Secondo Papa Francesco

«La maggioranza migra seguendo un percorso regolare, mentre alcuni prendono altre strade, soprattutto a causa della disperazione, quando la patria non offre loro sicurezza né opportunità, e ogni via legale pare impraticabile, bloccata o troppo lenta». Un triste No Comment da parte nostra.

Scambio ammirevole

Ma l’angelo gli disse: «Non temere, Zaccarìa, la tua preghiera è stata esaudita e tua moglie Elisabetta ti darà un figlio, e tu lo chiamerai Giovanni. Avrai gioia ed esultanza, e molti si rallegreranno della sua nascita, perché egli sarà grande davanti al Signore; non berrà vino né bevande inebrianti, …

Abba Filippo ci scrive

Carissimi amici, come state? Spero bene, ormai alle porte del Natale. Noi avremo ancora un po’ da aspettare perché, essendo una minoranza in Etiopia, lo festeggiamo con gli Ortodossi il 7 gennaio, un segno di unità cristiana. E qui come si festeggia Natale? Intanto essendo l’Etiopia un paese metà cristiano …