image_pdf

Visita del Rettor Maggiore nelle ispettorie Stati Uniti Est – Canada e Stati Uniti Ovest

(AgenziaNotizieSalesiane – Roma) – Il Rettor Maggiore, Don Ángel Fernández Artime, riprende i suoi impegni per portare l’abbraccio del Successore di Don Bosco nel mondo. Dal 3 all’8 settembre sarà in visita nell’Ispettoria degli Stati Uniti Est e Canada (SUE) e incontrerà il consiglio ispettoriale degli Stati Uniti Ovest (SUO), in un viaggio che è stato parzialmente cancellato e modificato a causa della mancanza di autorizzazione per entrare negli USA.

Il Rettor Maggiore, accompagnato dal suo segretario don Horacio López, arriverà a Vancouver, Canada, il 3 settembre e da lì si recherà a Surrey, dove il 4 settembre incontrerà il Consiglio Ispettoriale SUE, pregherà con i membri della Famiglia Salesiana e faranno la loro promessa nuovi membri dei Salesiani Cooperatori. In serata parteciperà al festival della gioventù dove si intratterrà con i giovani.

Il 5 settembre Don Á.F. Artime, dopo la messa parrocchiale, benedirà la casa delle FMA e poi partirà per Toronto. Il 6 settembre incontrerà i salesiani, la Famiglia Salesiana e poi parteciperà ai festeggiamenti del Movimento Giovanile Salesiano e al 30° anniversario del “Summer Daze Camp”. Poi presso la “Monsignor Johnson High School Gym”, il Rettor Maggiore ascolterà la condivisione delle esperienze personali dei giovani del Canada di oggi a cui seguirà un dialogo con loro.

Il 7 settembre il Rettor Maggiore andrà a Montreal e il giorno successivo presiederà l’incontro con la Famiglia Salesiana.

Purtroppo la visita non potrà continuare in territorio degli Stati Uniti perché il Rettor Maggiore non è stato autorizzato per l’”Electronic System for Travel Authorization” degli USA, abituale per i cittadini europei che sono esenti dal visto ordinario. La ragione è la sua precedente visita pastorale in Siria. Diversi membri della Famiglia Salesiana di SUE e SUO hanno fatto grandi sforzi e tentativi per risolvere questa situazione perché il Rettor Maggiore potesse entrare negli Stati Uniti, ma non è stato possibile senza un visto ordinario del consolato a Roma o a Madrid, con una tempistica che non è stata possibile nel mese di agosto.

Quindi, per avere un incontro con il consiglio ispettoriale degli Stati Uniti Ovest (SUO), il Rettor Maggiore viaggerà da Montreal a Tijuana, Messico, dove il 10 settembre incontrerà l’ispettore SUO e il suo consiglio. Quindi tornerà a Roma in anticipo.

Documento finale della riunione Pre-Sinodale su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”

Ecco il frutto del prezioso lavoro fatto nella riunione presinodale, in cui i giovani sono stati protagonisti. Attenzione: l’originale del testo è in inglese, mentre la versione italiana è “di lavoro” e non è ufficiale…

Continua a leggere