image_pdf

Da LaNuovaBussolaQuotidiana.

Nell’Uttarkashi, 300.000 abitanti, negli ultimi 3 mesi, in 132 villaggi, sono nati 216 bambini: nessuna femmina. La magistratura indiana ha deciso di indagare, ma intanto dai numeri appare chiaro che si tratta di aborto selettivo. Che è una realtà presente anche nella nostra Europa. Dove, mentre si parla di “diritti”, la si continua a ignorare.

Continua a leggere